Cerca
  • Graziella equilibraia

Bookcoaching: Bel-Ami Guy De Maupassant


mercoledì 11 novembre 2020 alle 20,30 secondo incontro di bookcoching, RITRATTI col romanzo Bel-Ami di Guy De Maupassant

Visti i limiti imposti dalle normative relative alla Pandemia gli incontri sono da remoto via ZOOM, ma mantengono le loro caratteristiche di esperienzialità e di interazione fra i partecipanti.

Quando faccio bookcoaching ti racconto la storia, e te la racconto tutta, anzi ti chiedo addirittura di leggere il romanzo dopo la serata.

Perché?

Innanzitutto non temo il cosiddetto spoiler, per me non toglie nulla alla storia (io sono così anche nella visione di una serie tv o nella visione di un film, se qualcuno mi racconta un film, uno sceneggiato, se mi coinvolge il racconto, lo guardo anche se conosco come finisce), perché una storia può darmi la possibilità di farmi domande su di me, su come vivo le cose che mi accadono, su come mi relaziono con chi mi circonda.

Mi sono sempre fatta un sacco di domande, forse non a caso oggi sono anche una bookcoach.

Farsi domande per me è sinonimo di crescita, sviluppo personale, insomma vuol dire evolvere, è un po' come avere dubbi, parlo di quei dubbi costruttivi, di sviluppare un proprio senso critico per imparare a lasciarsi alle spalle il bisogno a tutti i costi di certezze e verità assolute perchè in fondo la vita è incertezza e questo già lo diceva qualcuno di molto noto…non lo dico io.

Insomma, la storia diventa uno strumento per fare introspezione, cerchiamo così di tratteggiare un ritratto, partendo dal nostro protagonista per poi riportarlo dentro di noi per cercare di tratteggiare il nostro:

chi sono?

cosa voglio?

cosa sto cercando?

Dove sono ora?

Dove voglio andare?

“Dopo aver ricevuto dalla cassiera il resto della sua moneta da cento soldi, Georges Duroy uscì dal ristorante. Con un bel portamento, dovuto alla natura e alla posa da ex sottufficiale, egli gonfiò il petto, arricciò i baffi con abituale gesto militaresco, e lanciò sugli avventori attardati un rapido sguardo tutt’intorno, uno di quegli sguardi da bel ragazzo che si dilatano come un giacchio in mare… ”

... e così inizia il romanzo Bel-Ami.

Chi è Georges Duroy?

“Bel-Ami racconta la vita di un avventuriero Georges Duroy , ambientato in una Parigi sul finire del XIX secolo. George Duroy è un uomo ambizioso e un seduttore che dopo aver fatto il militare ad Algeri si trasferisce a Parigi, qui trova lavoro come impiegato alle ferrovie. Guadagna pochissimo, molte volte si trova a saltare il pasto per arrivare alla fine del mese. Una sera mentre si trova per le vie di Parigi, intorno all’Operà, con pochi soldi in tasca, mentre guarda con invidia i ricchi divertirsi, fa l’incontro con un vecchio amico Charles Forestier. Un ex militare come lui, che dopo il congedo inizia la carriera giornalistica, caporedattore, e si occupa dei fatti politici per il giornale “La vie Francaise”….

Forestier lo invita ad intraprendere questa strada, conosce così ben presto il proprietario del giornale, il signor Walter, un ricco ebreo, alla ricerca della fama politica.

Durante un pranzo con Walter e Forestier il nostro protagonista fa l’incontro con Madeleine, la splendida moglie di Forestier e la sua amica Clotilde de Marelle…

Duroy inizia così la carriera giornalistica, molto soddisfatto per l’incarico ricevuto: scrivere un articolo su Algeri. Ma Duroy non riesce proprio a scrivere il pezzo…così su consiglio di Forestier si rivolge a Medeleine, sua moglie che a quanto pare già aiuta il marito a scrivere gli articoli del giornale.

Madeleine, una donna bella, intelligente, ambiziosa, indipendente, libera…Duroy rimane molto attratto da lei e nello stesso tempo in lei qualcosa lo spaventava…”

Non vi racconto altro, lo scoprirete nella serata…

Che cos'è l'ambizione ?

Una Buona posizione sociale e il denaro colmano i nostri bisogni interiori?


…ecco qui alcune delle domande che “nascono” dalla storia

Il racconto, la narrazione ci aiutano a osservare dall’esterno le nostre esperienze per questo credo nei libri come prima cura della nostra anima e del nostro cuore.

Ci tengo tantissimo a comunicarvi che le serate sono aperte anche a tutti i non lettori, è un percorso di gruppo di crescita personale, di lavoro su se stessi, attraverso le storie e non vi nascondo che per me, che prima nasco come libraia è un ottimo strumento per avvicinare le persone alla lettura.

Appuntamento on line mercoledì 11 novembre 2020 alle 20,30, spero di avervi incuriositi.

Costo serata euro 15,00, scrivete a evolvolibri@sei-strategia.it se desiderate partecipare.

un abbraccio

Graziella

23 visualizzazioni

​Sei Strategia ed Economia di Impresa di Mario Cavigioli e C. snc

Piazza Vittorio Veneto 1 - 28883 Gravellona Toce (VB)

Cod.Fiscale/P-IVA : 02021450032

​© 2018 by Graziella Ridolfo, equilibraia in Evolvo Libri 

Proudly created with Wix.com