asdfghjkl.jpg
Cerca
  • Graziella equilibraia

Bookcoaching: Trascurabili contrattempi di un giovane scrittore in cerca di gloria di Michael Dahlie


mercoledì 13 gennaio 2021 alle 20,30 quarto incontro di bookcoaching, RITRATTI con il romanzo “Trascurabili contrattempi di un giovane scrittore in cerca di gloria” di Michael Dahlie

Visti i limiti imposti dalle normative relative alla Pandemia gli incontri sono da remoto via ZOOM, ma mantengono le loro caratteristiche di esperienzialità e di interazione fra i partecipanti.


Cosa vuol dire per me creare serate di bookcoaching?


Vuol dire entrare nel magico mondo della narrazione. Ti racconto tutta la storia del romanzo che stiamo trattando. Ti chiedo pertanto ascolto, un po’ di concentrazione e tempo, questo per far nascere riflessioni dentro di noi.


Perché ti racconto tutta la storia?

Secondo me non toglie nulla alla storia stessa (io sono così anche nella visione di una serie tv o nella visione di un film, se qualcuno mi racconta un film, uno sceneggiato, se mi coinvolge il racconto, lo guardo anche se conosco come finisce), perché una storia può darmi la possibilità di farmi domande su di me, su come vivo le cose che mi accadono, su come mi relaziono con chi mi circonda.

Farsi domande per me è sinonimo di crescita, sviluppo personale, insomma vuol dire evolvere.

La storia diventa uno strumento per fare introspezione, cerchiamo così di tratteggiare un ritratto, partendo dal nostro protagonista per poi riportarlo dentro di noi per cercare di tratteggiare il nostro:


chi sono?


cosa voglio?


cosa sto cercando?


Ecco qui una breve trama


“E’ la storia di Henry, un giovane uomo di 25 anni, rimasto solo dopo la morte dei genitori in un incidente nautico. La sciagura d’altro canto lo aveva fornito di una importante somma di denaro, quindici milioni di dollari l’eredità. Henry in cuor suo ha un grande sogno: diventare uno scrittore di successo. Vuole scrutare l’animo umano delle persone….ha già scritto qualche racconto, soprattutto scrive storie che riguardano il rapporto tra giovani e anziani. Fonda così, insieme ad altri soci una rivista letteraria dal titolo “Il demente”, mettendo lui il denaro. Crede così di incominciare a scrivere, peccato che gli altri soci non abbiano grande considerazione di lui. Veniva visto dai suoi soci come un debole, un po’ goffo, ma aveva i soldi e lo tenevano buono. Henry sapeva benissimo cosa pensavano di lui, e si ripeteva che in fondo quella era New York (erano gli anni ’90…). New York non era un posto per deboli di cuore e soprattutto non per un giovane uomo che stava cercando di trovare la sua strada nel mondo, anche se aveva quindici milioni di dollari su cui contare…

Ricordava le parole di suo padre che gli diceva che era la persona migliore che avesse mai conosciuto…questo permetteva ad Henry di andare avanti anche se qualche disastro…un po’ per ingenuità e goffaggine lo fa….”

Non vi racconto altro, lo scoprirete nella serata…


Cosa sono i sogni?


Che cos’è il successo?


Una grossa somma di denaro a disposizione ci garantisce successo e realizzazione dei nostri sogni?


Cos’è il denaro?


…ecco qui alcune delle domande che “nascono” dalla storia

Il racconto, la narrazione ci aiutano a osservare dall’esterno le nostre esperienze per questo credo nei libri come prima cura della nostra anima e del nostro cuore.

Ci tengo tantissimo a comunicarvi che le serate sono aperte anche a tutti i non lettori, è un percorso di gruppo di crescita personale, di lavoro su se stessi, attraverso le storie e non vi nascondo che per me, che prima nasco come libraia è un ottimo strumento per avvicinare le persone alla lettura.

Appuntamento on line mercoledì 13 gennaio alle 20,30, spero di avervi incuriositi.

Costo serata euro 15,00, scrivete a evolvolibri@sei-strategia.it se desiderate partecipare.

un abbraccio

Graziella

31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti