Cerca
  • Graziella equilibraia

Creatività, recuperare l'abbondanza.


Pensando alla creatività, è necessario riflettere su uno dei blocchi creativi fondamentali: Il denaro.


Per me tutto nasce quando ho preso in mano, letto e praticato “La via dell’artista”, il libro di Julia Cameron.


Vi spiego brevemente di cosa si tratta:


“La via dell’artista, come ascoltare e far crescere l’artista che è in noi”, è un saggio per imparare a vivere una vita più creativa. In realtà è un percorso spirituale per liberare la creatività che è innata in ogni individuo. Si rivolge a tutte quelle persone che sono interessate all’arte della vita creativa.


Ma che cos’è la vita creativa?

E’ tutto ciò che in fondo sentiamo di essere, attraverso vari strumenti ma soprattutto attraverso l’intuito. Intuito presente in ognuno di noi, ma che la quotidianità ha seppellito dentro e nel nostro profondo, da qualche parte e abbiamo bisogno di andare a ricontattarlo.


Il saggio si divide in dodici capitoli definite settimane con lettura ed esercizi, ogni capitolo inizia proprio con la parola “Recuperare”.


Mi sono domandata perchè Recuperare?
Cosa vuol dire recuperare?

E così ho immediatamente pensato: “Questo vuol forse dire che abbiamo già tutto dentro di noi, dobbiamo solo comprendere come riconnetterci a ciò? Vuole forse dire che anch’io sono una persona creativa? Io così razionale, pragmatica sono una creativa?”. Sono emerse tutte queste altre riflessioni e così ho cercato subito sul dizionario i verbi: recuperare e creare.


Il primo: Riacquistare il possesso di quanto si temeva perduto o distrutto; riprendere.

Il secondo: Produrre dal nulla, fare dal nulla.


Quindi vi posso dire che “La via dell’artista” per me è stato un percorso "illuminante", parola che uso spesso per descrivere con grande entusiasmo le risposte che mi arrivano a domande potenti, piene di significato sulla mia vita, la mia esistenza. Ho imparato a non avere più vergogna di mettere su carta quanto sentivo dentro, ho ripreso a tenere un diario, a scrivere le pagine del mattino. Questo mi ha insegnato a smettere di giudicarmi, lasciandomi scrivere liberamente. La scrittura mi ha portato oltre le mie paure, oltre le negatività dei miei stati d'animo.


La parte del libro che più mi ha messo in subbuglio, fuori e dentro di me, è stato “Recuperare l’abbondanza”, perché uno dei nostri blocchi creativi di fondamentale importanza è Il DENARO.


Che cos’è il denaro?

Che domanda complessa e ampia. Il denaro è un mezzo, uno strumento per vivere. Mi sono resa conto che spesso abbiamo il denaro nella testa, o quanto meno a me è successo, perché ne abbiamo bisogno nella vita di ogni giorno per far fronte a tutte le nostre necessità e le necessità della nostra famiglia. Quando abbiamo il denaro nella mente, in verità stiamo lavorando sulla mancanza di denaro, invece che sull’abbondanza. E’ un pò come se fossimo sempre concentrati su ciò che non abbiamo, appunto che ci manca.

se cambiassimo prospettiva?
Se cominciassimo a vedere di avere nella nostra vita abbastanza?
Cosa vuol dire per te che mi leggi avere abbastanza?

col tempo ho iniziato ad osservare la mia vita e mi sono resa conto che è piena di significato , è piena di cose che faccio che tanto amo, è piena di relazioni e di momenti di solitudine che mi aiutano a ricaricarmi.


Ho iniziato a vedere le persone e le cose che mi danno gioia e a cui son tanto grata. Certo qualcuno potrebbe dirmi che la vita non è solo gioia, c’è sempre anche il rovescio della medaglia. VERISSIMO, ma “la magia” sta proprio nell’ accogliere anche il rovescio delle cose, pensando, ma soprattutto sentendo che comunque POSSO FARCELA. Per me nella vita sono fondamentali Coraggio, Passione ed Entusiasmo, doti che stimolano il nostro intuito, motore per una vita più creativa.


Di questo percorso ho fatto mio questo pensiero, che vale per ogni area della nostra vita quando sentiamo di avere dei blocchi creativi:


“Ciò che vogliamo realmente fare è ciò per cui siamo realmente fatti. Quando facciamo ciò che realmente vogliamo ecco che il denaro arriva, le porte si aprono e il nostro lavoro ci sembra un gioco” Julia Cameron


Se hai trovato interessante questo mio articolo condividilo e se vuoi saperne di più su di me, visita il mio sito, tra i miei servizi di coaching troverai prorprio “La via dell’artista”.

Graziella

0 visualizzazioni

​Sei Strategia ed Economia di Impresa di Mario Cavigioli e C. snc

Piazza Vittorio Veneto 1 - 28883 Gravellona Toce (VB)

Cod.Fiscale/P-IVA : 02021450032

​© 2018 by Graziella Ridolfo, equilibraia in Evolvo Libri 

Proudly created with Wix.com